VALENZA – Giovedì scorso la Croce Rossa di Valenza ha ricevuto due manichini, un adulto ed uno pediatrico, un simulatore di defibrillatore ed una sacca per il trasporto attrezzature per la rianimazione pediatrica. Un dono del Lions Club Valenza Host, in sinergia con la Onlus Duemiladodici.

Alla cerimonia di consegna sono intervenuti il presidente del Lions Massimo Perachino, il presidente della Onlus Duemiladodici Marco Bocca, il presidente CRI provinciale Marco Bologna, e il responsabile della sede di Valenza Gianluca Erba, insieme a molti volontari CRI e soci Lions.

Il Presidente CRI Bologna ha voluto innanzitutto ringraziare i Lions per la sensibilità è la generosità che contraddistingue ogni loro iniziativa, ribadendo quindi che sarà cura della CRI di Valenza organizzare corsi di primo soccorso e di utilizzo dei defibrillatori presenti in città grazie all’ impegno dell’amministrazione comunale.

Il presidente Perachino ha ricordato i tanti valenzani che con la loro generosità hanno consentito la raccolta dei fondi necessari per l’acquisto delle attrezzature, resa possibile dalla sinergia tra il Lions Valenza Host e la ONLUS Duemiladodici, che rappresenta un vero e proprio braccio operativo del Club.

A tal proposito il presidente della Onlus Marco Bocca ha voluto ricordare in periodo di dichiarazioni dei redditi come sia possibile devolvere alla Onlus il 5 per mille indicando il codice fiscale 02372870069 ribadendo come tutti i fondi ricevuti vengano integralmente investiti nel territorio valenzano per iniziative di grande utilità sociale come questa.