ACQUI TERME – I Carabinieri di Acqui Terme hanno arrestato un 22enne marchigiano per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e porto d’arma bianca.

Venerdì pomeriggio il ragazzo, a causa di un litigio con i parenti per futili motivi, ha perso il controllo danneggiando l’interno di casa, a Morbello, con un coltello di più di 20 centimetri. Uscito in strada è poi scappato dai militari che cercavano di fermarlo, divincolandosi e fuggendo nel bosco vicino. Continua dopo il banner

adv-892

Uno dei Carabinieri lo ha seguito a piedi mentre l’altro, a bordo di un’auto, ha provato a intercettarlo. Dopo poche centinaia di metri il 22enne è stato raggiunto e immobilizzato, nonostante avesse tentato di fermare il Carabinieri lanciandogli delle pietre.

Condotto nelle camere di sicurezza del Comando di Acqui sabato il suo arresto è stato convalidato e ora il ragazzo dovrà rispettare l’obbligo di firma.