I Mighty Oaks suonano folk con particolare attenzione per la tradizione americana, con strumenti tipici come il banjo e moderni come tastiere, chitarra e basso elettrico. Ian, Claudio e Craig prima di incontrarsi hanno suonato in vari progetti, iniziando nei rispettivi paesi la carriera di musicisti. Come Mighty Oaks hanno impiegato ben quattro anni per arrivare al primo disco, durante i quali hanno suonato ai festival più importanti d’Europa (da Eurosonic al Melt Festival) e con alcuni dei musicisti più noti del momento. Dai complimenti ricevuti direttamente dai Kings Of Leon durante un concerto fino all’amicizia che li lega agli Shout Out Loud.

L’esordio dei Mighty Oaks, ‘Howl’, è stato pubblicato in Italia dalla Universal ad Aprile 2014 e anticipato dal bellissimo e antemico singolo ‘Brother’. Proprio il singolo estratto dall’esordio ha permesso ai Mighty Oaks di avere una schiera di fan e creare interesse per la band. Sia il singolo che l’album sono entrati nelle chart di mezza Europa e nelle playlist delle più importanti radio internazionali.