Per il terzo anno consecutivo i carcerati della Casa Circondariale Don Soria di Alessandria diventano interpreti di uno spettacolo teatrale con monologhi comici, sketch e musica presentato dall’attore iraniano Omid Maleknia dal titolo “Spettacolo d’evasione”. Un evento unico nel suo genere perché porta sul palco tutto il disagio e la durezza del carcere ma propone la comicità come canale di comunicazione. Si trattano svariati temi tra cui il primo giorno in carcere, l’arresto, l’immigrazione e l’impossibilità di avere un’alternativa nella vita il tutto affrontato con battute sagaci per dare allo spettatore uno sguardo nuovo sulla figura di chi trascorre la vita in una cella e di chi nella vita non sempre ha alternative.

Lo spettacolo è stato rappresentato per la prima volta in data 18 giugno 2015 nel teatro sito all’interno del carcere davanti ad un pubblico di carcerati, giornalisti, rappresentanti delle associazioni di tutti i tipi e le autorità riscuotendo un grandissimo successo sia per la performance che per i contenuti e lasciando gli spettatori sopraffatti dai sentimenti.

Le repliche successive hanno fatto ridere, commosso e divertito centinaia di spettatori che alla fine sono felici di aver acquisto un nuovo punto di vista meno duro e critico nei confronti di chi ha sbagliato.