ALESSANDRIA – Lunedì prossimo i bus di Amag Mobilità viaggeranno regolarmente. I sindacati di Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Silt hanno infatti revocato lo sciopero. Mercoledì, infatti, le parti sociali hanno trovato l’accordo con l’amministrazione comunale di Alessandria. Il sindaco Rossa si è formalmente impegnata a garantire il mantenimento dei livelli occupazionali attraverso l’applicazione delle clausole sociali, da far rispettare ai prossimi acquirenti di Atm. Si è così chiusa con esito positivo la procedura di raffreddamento.

“Già nel 2012 mi ero impegnata a salvare i livelli occupazionali e a non lasciare nessuno indietro” ha detto il sindaco di Alessandria Rita Rossa “Lo abbiamo fatto. Voglio però sottolineare che senza la strategia della multi utility non avremmo potuto consolidare i livelli occupazionali. Abbiamo fatto la scelta giusta e sono contenta che si sia arrivati a un accordo. E’ un impegno preciso, è più di una promessa.” Continua dopo il banner

adv-194

In vista delle prossime elezioni amministrative di Alessandria, inoltre, i sindacati hanno espresso l’intenzione di sottoporre a tutti i candidati sindaco la sottoscrizione degli stessi impegni.

Nel frattempo la gara per trovare un socio di maggioranza dell’azienda del trasporto pubblico locale alessandrino è andata deserta. Non sono arrivate offerte. Ora il gruppo Amag valuterà se riconvocare o no le cinque aziende che avevano manifestato interesse, così da capire se ci sono margini per recepire le richieste che vorranno fare. Si aprirebbe una negoziazione diretta, senza cambiare le condizioni sostanziali della procedura.

Le cinque aziende sono la Line, la Arfea, la Gtt, la Tper e BusItalia. “Le aziende sono venute a fare la due diligence, a conferma del loro interesse forte per l’operazione” ha detto a Radio Gold il presidente del Gruppo Amag Stefano De Capitani “una delle aziende ha anche comunicato che la sua mancata risposta era dovuta ai tempi troppo stretti per completare tutti i passaggi societari necessari. Da parte nostra stiamo facendo il massimo per trovare questo partner industriale.”