VALENZA – L’ex scuola Carducci, edificio storico del complesso di San Domenico a Valenza, sarà valorizzato. Lo ha deciso la giunta su proposta degli assessori Massimo Barbadoro e Costanza Zavanone. Al piano terra, lato via IX Febbraio, ci sarà un’area polifunzionale a uso comune dove troverà sede il primo nucleo espositivo per le collezioni degli “Amici del Museo”. Sempre al piano terra verrà collocato anche il centro di documentazione e studi di Arte Orafa. Al piano superiore inoltre verranno aperti gli uffici del Parco del Po e dell’Orba. Nello stesso piano ci saranno anche gli Uffici comunali Turismo e lo Spazio Giovani.

In una situazione – ha spiegato l’assessore Massimo Barbadoroin cui le trasformazioni socioeconomiche degli ultimi decenni hanno favorito non solo l’accentuazione delle disuguaglianze, ma anche un progressivo indebolimento dell’attivismo sociale e politico, attraverso il riutilizzo di alcuni spazi storici e di particolare interesse, vogliamo ricostruire attraverso questi indirizzi politici di ‘rigenerazione urbana’ interessi sociali, ambientali ed economici, per recuperare inoltre l’identità di alcune parti di città ripristinando appunto nuovi spazi pubblici“. Continua dopo il banner

adv-996

La riqualificazione degli spazi pubblici, incidono sulla qualità della vita degli abitanti e sul loro senso di appartenenza ai luoghi , questo può infatti costituire un fattore decisivo nel promuovere una maggiore coesione sociale specie se riguardano tematiche a sociali, economiche, ambientali. Una grande opportunità inoltre per valorizzazione il patrimonio immobiliare pubblico, di valore storico-artistico che potrà produrre benefici, sia economici che sociali“.

Attualmente nell’ex scuola Carducci hanno sede, al piano terra gli “Amici della Musica”, l’ufficio affissioni, il Centro per l’Impiego e, al primo piano, la Cooperativa CoALa. (servizi per le politiche attive del lavoro) e gli uffici finanziari.