ITALIA – È l’8 marzo, la festa delle donne. Siamo donne, festeggiamo e siamo festeggiate. Ma siamo proprio sicure di essere moderne? Ecco le 10 caratteristiche della perfetta donna moderna raccontate da ‘Moda stile e cinismo‘. Voi le avete tutte?

  1. la donna moderna sa quello che le piace. Non tutti riescono a riconoscere che cosa fa star loro bene, perciò fermatevi a pensare: che sia una passeggiata mano nella mano con il proprio amore, una colazione lenta al bar, un libro da leggere sul divano, andare al cinema da soli, fare un viaggio. Qualsiasi cosa ci riscalda è da fare il più spesso possibile. Oggi dedicare il tempo a se stessi è un lusso, il regalo più grande che possiamo fare a noi stesse. Ogni giorno.
  2. la donna moderna non segue le mode e indossa solo quello che la valorizza. Lo stile è più importante di ogni tendenza, è una foto che non invecchierà mai. Via al rinnovo del guardaroba e al repulisti dell’armadio senza alcuna pietà. Bando anche agli acquisti compulsivi di tendenze importabili o di capi che non stanno bene neanche a Kendal Jenner.
  3. la donna moderna sa camminare. La postura rende attraenti di default, la sicurezza fa il resto. Un po’ di esercizio non guasta, ancora meglio se su femminilissimi tacchi alti.
  4. la donna moderna conosce la differenza tra la femminilità e l’essere una donna-oggetto. È sottile e attuale il confine, ma il segreto è vestirsi per se stesse, non per compiacere. Amare il proprio corpo è un traguardo che si deve raggiungere, ma una volta raggiunto apre tutte e porte.
  5. la donna moderna ama il colore. Dopo anni di nero totale, ci stiamo riappropriando dell’arcobaleno e tutti i nostri colori vengono fuori un po’ più facilmente.
  6. la donna moderna non ha paura di essere emotiva. Possiamo sfruttare un’arma, la nostra intelligenza emotiva. E non dobbiamo cercare di essere come i maschi, ma fare della nostra diversità una forza.
  7. la donna moderna lancia messaggi positivi e forti. Anche solo indossando una maglietta o un cappello.
  8. la donna moderna crede in se stessa. E anche se a volte non è facile, abbiamo la capacità di rialzarci anche da sole e di ricominciare. Di solito lo facciamo per gli altri, ma è ora di farlo per se stessi innanzi tutto. Altrimenti come possiamo sorreggere chi ci chiede aiuto?
  9. la donna moderna sa dire di no. È la parte più dura: siamo state abituate dalla nascita a essere dolci, carine e comprensive, ad aiutare come infermierine o maestrine o mamme. Ma la presa di coscienza più grande è quella di poter dire anche di no. Non è egoismo, ma salvaguardia di se stesse.
  10. la donna moderna è solidale con le altre donne. E’ ora di marciare tutte insieme, di non giudicare le altre donne con occhi maschili e di dare dignità al proprio corpo

Buon 8 marzo!