ROMA – Dopo Eurobasket anche la Virtus Roma deve arrendersi a Orsi Derthona, ancora una volta vittoriosa nella Capitale. I bianconeri hanno infatti superato i giallorossi 89-98, firmando il quinto successo consecutivo in A2. Protagonista assoluto del match è stato Glenn Cosey, autore di 36 punti, con 8 triple a bersaglio su 10 tentativi, il tutto impreziosito da sei assist. Tutta la squadra di coach Cavina ha sfoderato una prestazione maiuscola: i tortonesi non hanno mai perso il controllo del match. Altri quattro cestisti hanno chiuso la loro prova in doppia cifra: Greene (14), Ricci (14), Sanna (10) e Cucci (13).

Derthona ha dominato nei tiri da 3, col 74% di realizzazioni rispetto al 35% dei laziali. Pesano anche i sei errori di Roma ai tiri liberi.

“Abbiamo giocato ventisette minuti di straordinaria qualità, dimostrando poi una grande determinazione nei momenti chiave quando Roma si è avvicinata nel punteggio nei minuti finali” ha detto a fine gara coach Demis Cavina “Abbiamo avuto sin dai primi minuti diversi problemi di falli, aspetto che ci ha costretto ad attaccare il canestro in maniera diversa dal solito. Siamo però riusciti a trasformare la grande circolazione di palla che ha prodotto buoni scarichi in canestri dalla distanza, aspetto che ci ha permesso di andare avanti nel punteggio nella prima parte di gara. Si tratta di una grande vittoria, che mi rende felice nei confronti del gruppo, dello staff, della società e soprattutto dei tifosi, che anche oggi sono venuti a Roma, ci hanno sostenuto per quaranta minuti e, in generale, ci sono sempre molto vicini. Questo è il successo di tutto il Derthona.”