TORTONA – Il Supporters’ Trust dei tifosi “Noi Siamo il Derthona” si mobilita per trovare fondi utili alla rifondazione della società bianconera, dopo la mancata iscrizione al campionato di serie D dell’FBC Derthona 1908. 

Il comitato chiede a ogni tifoso dei leoncelli “una testimonianza dell’amore e del sostegno verso la maglia con il Leone sul petto” così da poter costituire un capitale che permetta ai tifosi di essere partecipi della rifondazione del Derthona, con un ruolo ben definito di controllo della sana gestione, e il cui primo obbiettivo sarà l’acquisizione del titolo sportivo del Derthona dalla procedura di liquidazione.  Continua dopo il banner

adv-555

Per questo sarà possibile aderire alla campagna abbonamenti intitolata “Derthona, la nostra squadra è la nostra storia”. 
Il costo dell’abbonamento è di 50 euro per la gradinata e 120 euro per la tribuna. Già sabato mattina, dalle 9.30 alle 12.30 verrà allestito un punto vendita in Via Emilia (angolo Via Carducci), mentre successivamente gli abbonamenti potranno essere sottoscritti in altri punti vendita in fase di definizione.
Verrà rilasciata una ricevuta e, se il tempo o le condizioni non consentiranno l’iscrizione per quest’anno di una squadra con il leone sul petto, il tifoso potrà scegliere tra la restituzione della quota e la partecipazione a un fondo per il recupero del titolo sportivo Derthona FbC 1908.

“Il 26 luglio 2016 rimarrà nella storia della comunità di Tortona come la data nefasta che ha decretato la fine di una storia più che centenaria; con la mancata iscrizione del Derthona FbC 1908 alla serie D, un altro pezzo di Tortona se ne è andato per sempre. E’ fondamentale sottoscrivere la tessera per dimostrare a quanti tifosi interessa veramente la nostra squadra! Quando il gioco si fa duro…”