TORTONA – Si riaccende la speranza per il futuro del Derthona. Dopo che alla fine di luglio l’FBC Derthona 1908 si è avviato al fallimento e dopo alcuni tentativi andati a vuoto a inizio mese ora “scende in campo” Roberto Scarnecchia. Ex calciatore di serie A ed ex allenatore dei leoncelli nel 2013 e nel 2014, la scorsa settimana Scarnecchia è stato contattato da alcune figure imprenditoriali del territorio. L’obiettivo è creare una nuova società che punti a essere inserita nel campionato Promozione. La FIGC avrebbe già dato il suo benestare e ora manca il sì della Lega Dilettanti del Piemonte. “Il progetto è serio” ha sottolineato Scarnecchia a Radio Gold “e per questo mi sono attivato molto volentieri. Se sarà Promozione io sono pronto” Oltre che sedersi in panchina, Scarnecchia ricoprirebbe anche il ruolo di responsabile dell’area tecnica. “Ho già diversi contatti con alcuni calciatori. Ce ne sono tanti in giro, non sarebbe un problema. Ci stiamo muovendo per imbastire una società seria e sana.”  Il nuovo Derthona si affilierebbe con l’ASD Derthona, la società che ha ereditato i ragazzi del settore giovanile.

Nel frattempo il trust dei tifosi “Noi siamo il Derthona” si è detto disponibile a collaborare con qualunque progetto che dimostri serietà. Finora sono stati sottoscritti un centinaio di abbonamenti: il costo ammontava a 50 euro per la gradinata e 120 euro per la tribuna. Almeno 5 mila, quindi, sono stati messi da parte ma la cifra potrebbe essere anche molto più alta, vista anche la sottoscrizione aperta allo studio del commercialista Balza. Continua dopo il banner

adv-736

In un post su Facebook lo stesso Scarnecchia ieri ha espresso il desiderio di confrontarsi di persona con i tifosi per un confronto e per rivelare anche a loro le sue intenzioni. Oggi il tecnico sarà in città.