CASALE FBC – FOLGORE CARATESE 1-2

Reti: pt 44’ Simeri (F), st 25’ Cardini (C), 30’ Simeri (F). Continua dopo il banner

adv-580

Casale Fbc (4-4-2): Carlucci; Villanova, Cintoi, Marianini, Vanin (st 15’ Kerroumi); Birolo (st 34’ Duguet), Mazzucco, Zaia, (pt 14’ Martinetti) Garavelli; Cardini, Pavesi. A disp.: Savoldelli, Priolo, Labano, Dansu, Ibrahim, Pallavidino. All.: Ezio Rossi (squalificato, in panchina Renzo Sottile).

CASALE MONFERRATO – La Folgore Caratese espugna il “Natal Palli” con un chirurgico 2-1 (doppietta del bomber Simeri, salito a quota 13 in classifica marcatori) infliggendo al Casale Fbc la prima sconfitta stagionale interna e la seconda consecutiva dopo quella di Gozzano. Ancora una volta per i nerostellati di mister Ezio Rossi (squalificato per due giornate, ha seguito la partita dalla tribuna “Marco Giorcelli”, in panchina il preparatore dei portieri Renzo Sottile) è rimandato l’appuntamento con la prima vittoria del 2017 al “Palli”. L’ultimo successo ottenuto tra le mura amiche risale allo scorso 8 dicembre contro il Bra. Nonostante la doppia sconfitta consecutiva il Casale continua a rimanere ancorato all’ottavo posto del girone A della Serie D.

La cronaca. Pomeriggio freddo e carico di nuvoloni gonfi di pioggia per i coraggiosi 250 spettatori presenti, al riparo delle tribune coperte. Piove infatti copiosamente con terreno di gioco molto pesante, fangoso ed al limite della praticabilità. Diverse pozzanghere emergono nella zona nei pressi della panchina ospite. L’arbitro Franco di Locri, effettuato un sopralluogo nel prepartita, dà il via libera alla disputa della gara. Casale e Folgore Caratese si schierano con uno speculare modulo 4-4-2. “Neri” in campo con Zaia dal primo minuto, con Cardini a fare coppia offensiva con Pavesi. In panchina il portiere neoacquisto Savoldelli (classe 1999 dalle giovanili dell’Udinese), Rebolini e Duguet. L’attaccante Principe è in tribuna, squalificato due giornate dopo l’espulsione di Gozzano. Al 4’ subito in evidenza la Folgore Caratese con una conclusione di Simeri respinta da Carlucci. Al 12’ infortunio a Zaia, impantanatosi in una pozzanghera dopo un contrasto con un avversario. Per il giovane centrocampista casalese sospetta distorsione al ginocchio sinistro. Due minuti più tardi entra Martinetti con compiti di terzino sinistro, con Vanin spostato nel settore di mediana. Al 17’ proprio Vanin, ben suggerito da Birolo, sfiora la rete centrando una clamorosa traversa con palla che rientra in campo. La Folgore Caratese appare solida e ben quadrata in campo, con efficaci ripartenze nonostante il campo sempre più pesante ed insidioso. Al 31’ ospiti in evidenza con una conclusione di Giacinti bloccata a terra da Carlucci. Dopo una fase di gioco interlocutoria su entrambi i fronti, al 44’ la Folgore Caratese si porta in vantaggio. Cross teso dalla sinistra di Moreo, colpo di testa di Simeri nell’angolino basso alla destra di Carlucci che, non esente da colpe, tocca ma il pallone gli passa sotto il corpo per terminare in rete: 0-1 e squadre al riposo. Nella ripresa il Casale è decisamente più pimpante e propositivo. Cardini (3’) riceve palla su invitante cross di Garavelli, controlla di petto ma perde l’attimo per concludere a rete. Lo stesso Cardini (7’) ancora sugli scudi con conclusione alta di un soffio. Il Casale ci crede e spinge con convinzione, sfruttando anche la superiorità numerica, creatasi al 24’ con l’espulsione per somma di ammonizioni (giunte nello spazio di dodici minuti) di Serleti, con secondo giallo per un fallo al limite dell’area commesso su Birolo. Il conseguente calcio di punizione di Garavelli innesca l’azione del pareggio. Cross in area per il colpo di testa di Mazzucco respinto dal portiere Bavena, palla a Cardini (25’) che, a porta vuota, appoggia in rete: 1-1. La Folgore Caratese gela il “Palli” alla mezzora con la doppietta personale dello strepitoso Simeri, abile nel superare Carlucci con un gol da cineteca dal limite: calibrata palla a giro nell’angolino basso sul secondo palo: 1-2. Chapeau. Capitan Mazzucco (ammonito nella circostanza) protesta con l’arbitro per un presunto fallo commesso dal neoentrato Puccio ai danni di Birolo. Il Casale cerca con le residue forze a disposizione (in campo Kerroumi e Duguet al posto di Vanin e Birolo) di recuperare per la seconda volta, ma si espone al contropiede di Simeri che sfiora la terza rete in due occasioni: al 47’ con tiro respinto da Carlucci e al 50’ con un diagonale velenoso che attraversa lo specchio della porta nerostellata. Caduta l’imbattibilità interna, il Casale è ora chiamato ad una pronta reazione nella trasferta lombarda in programma domenica prossima sul campo della Bustese, attuale penultima forza del campionato.