PISTOIESE-ALESSANDRIA 0-0

Alessandria: Vannucchi, Nava, Piana (Piccolo), Sosa, Manfrin, Marras, Cazzola, Branca, Fischnaller (Iocolano), Gonzalez, Bocalon (Evacuo) Continua dopo il banner

adv-39

Il racconto minuto per minuto della partita 

PISTOIA – Dopo quattro “zero” consecutivi in trasferta l’Alessandria torna a casa con almeno un punto ma lo 0-0 contro la Pistoiese non può essere una bella notizia. I grigi restano primi in classifica ma la Cremonese si avvicina minacciosa a -4 punti, vista la vittoria esterna contro l’Olbia.

La gara è stata caratterizzata dalla pioggia battente, col campo che inevitabilmente ne ha risentito, soprattutto nella fase finale del match.

Al via non c’è Celjak, indisposto, e mister Braglia getta nella mischia il nuovo acquisto Nava, al debutto in maglia grigia. Confermati Piana e Fischnaller dal primo minuto ma purtroppo il tecnico è costretto dopo cinque giri di orologio a sostituire l’ex Pro Piacenza, out dopo una piccola fitta all’adduttore della coscia sinistra. Dopo un primo quarto d’ora di studio i grigi accelerano e sfiorano il gol al 20^ in ripartenza: Bocalon prova il destro a giro ma Feola respinge, sulla ribattuta arriva Marras che non trova la porta chiudendo troppo il diagonale di destro. Al 23^ ci prova Manfrin dalla distanza ma il suo sinistro radente viene contratto dal portiere Feola. Due minuti dopo Marras, migliore in campo dei grigi, raccoglie una sponda di Bocalon e impegna Feola con un bel sinistro di contro balzo. I grigi sono galvanizzati e a due minuti dall’intervallo Feola è costretto agli straordinari: prima dice di no al mancino di Branca dal limite dell’area e poi sbarra la strada all’accorrente Gonzalez. Sul capovolgimento di fronte la Pistoiese segna con un colpo di testa di Colombini ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Nella ripresa i ritmi calano, così come le occasioni da gol per i grigi. La Pistoiese si chiude a riccio in difesa e gli spazi scarseggiano. Al 62^ Gonzalez non impatta bene di sinistro e cicca la sfera da ottima posizione, dopo la sponda di testa di Fischnaller. Cinque minuti dopo mister Braglia tenta il tutto e per tutto con un doppio cambio: dentro Evacuo e Iocolano, fuori Bocalon e Fischnaller. I grigi, però, non incidono e bisogna aspettare quasi 15 minuti per ammirare lo splendido assist di Iocolano che, all’81^, lancia sulla corsa Manfrin ma il numero 3, solo davanti a Feola, non inquadra la porta seppur da posizione defilata. All’89^ Gonzalez guida la ripartenza mandrogna e crossa in mezzo per Evacuo ma è provvidenziale l’anticipo di Neuton, col numero 32 già pronto a calciare in porta. In pieno recupero Feola anticipa Iocolano e Evacuo che non riescono a impattare la sfera sul cross di un inesauribile Marras e sfuma così anche l’ultima possibilità.

Il commento di mister Piero Braglia in sala stampa, video tratto dal canale Youtube dell’Alessandria Calcio

 

In basso il settore ospiti con i circa 120 tifosi grigi presenti allo stadio Melani