CASTELLAZZO – Per tagliare un traguardo così importante ha scelto il modo più bello: un gol decisivo, da tre punti, allo scadere. Dopo il compagno di squadra William Rosset, anche Mattia Piana ha infatti raggiunto la prestigiosa quota di 100 reti con la maglia del Castellazzo.

Domenica, in trasferta contro l’Albese, il numero 11 ha risolto la gara con un sinistro “di prepotenza, che nessun portiere al mondo avrebbe mai preso” ha raccontato a Radio Gold il presidente del Castellazzo, Cosimo Curino. Dopo il vantaggio di Genocchio, all’85^, l’Albese aveva infatti trovato un insperato pareggio col rigore di Capocelli. La capolista, però, non si è fatta cogliere dalla frenesia e, proprio col suo bomber, ha segnato la rete della vittoria: splendida la discesa di Cabella sulla fascia mancina e Piana, in mezzo all’area, si è fatto trovare pronto. Continua dopo il banner

adv-261

Abbiamo reagito da grande squadra, di solito subire il pareggio a pochi minuti dalla fine ti “sega le gambe” ma noi abbiamo continuato a macinare gioco e il gol è arrivato” ha raccontato lo stesso Mattia Piana ai microfoni di Radio Gold lo dedico a mia mamma. Domenica mi ha fatto una sorpresa ed è tornata a vedermi giocare, le ho mandato un bacio dal campo. E poi ringrazio il Castellazzo, che ha sempre creduto in me. Sette anni fa hanno dato fiducia a un ragazzo di 19 anni, subito schierato titolare in Eccellenza. Negli anni ho avuto altre proposte ma il Castellazzo è una società seria e io mi sono sempre trovato bene.

Nei prossimi giorni Mattia offrirà una pizza a tutti, per festeggiare ancora questo traguardo storico.

Andando a ritroso con i ricordi, poi, c’è un gol in particolare che Mattia non dimenticherà mai: “la rete dell’1-0 nello spareggio playoff 2015 col Casale, segnata allo stadio Natal Palli davanti a duemila persone. Quello è stato sicuramente il mio gol più pesante. Appuntamento ai 200 gol?” ha concluso Mattia col sorriso sulle labbra “è dura ma ci proverò!”