DALLE 20.45 AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE DI ROBUR SIENA-ALESSANDRIA 

SIENA – Era il 27 novembre 2016 quando l’Alessandria vinse in trasferta la sua ultima partita stagionale, contro il Prato. Stasera contro la Robur Siena è arrivato il momento di aggiornare le statistiche, di nuovo in Toscana, anche se proprio questa regione non ha portato molto bene ai grigi negli ultimi tempi, con i pareggi senza gol di Pontedera e Pistoia e le sconfitte di Livorno e Arezzo. Continua dopo il banner

adv-789

Rispetto a sabato scorso la squadra di mister Braglia scenderà in campo col risultato della Cremonese già acquisito: i grigio rossi, lontani quattro punti da Sosa e compagni, sfidano fuori casa la Pistoiese. In caso di successo esterno della squadra di Tesser, l’Alessandria dovrà superare anche questa prova di maturità: giocare con la consapevolezza di avere solo un risultato a disposizione per evitare di ridare speranze ai diretti rivali.

Mister Braglia recupera Gozzi in difesa ma sulla fascia mancherà Sestu, ancora non al 100%. Out anche Piana, in fase di recupero dopo l’infortunio di Pistoia. Il tecnico grigio potrebbe affidarsi ai soliti undici che sabato scorso hanno battuto l’Olbia, con l’unica possibile variante di Branca al posto di Mezavilla in mezzo al campo, a fianco di Cazzola. Davanti a Vannucchi, quindi, toccherà a Celjak-Piccolo-Gozzi-Barlocco, Marras e Iocolano esterni di centrocampo con Gonzalez e Bocalon in attacco.

Di fronte ci sarà una Robur Siena che negli ultimi tempi sta viaggiando a corrente alternata: nelle ultime sette gare sono arrivate due vittorie contro Prato e Livorno, condite però da ben cinque sconfitte. Al Franchi, inoltre, i bianconeri si sono dimostrati particolarmente sterili sotto porta con appena 15 gol segnati, il terzo peggior attacco interno del girone.

Mister Scazzola dovrebbe confermare gli stessi undici sconfitti a Piacenza, schierati col 4-3-3: Moschin tra i pali, Rondanini, Panariello, D’Ambrosio e Stankevicius in difesa, Castiglia, Guerri, Saric in mezzo e il trio Ciurria, Marotta e Vassallo davanti.

Nel prepartita le due società faranno un brindisi all’insegna della sportività, accompagnati dalle prelibatezze alessandrine presenti al “Village” organizzato da Ascom Confcommercio, un gustoso gemellaggio in piazza Matteotti.

Nella foto di Ilaria Cutuli il gol di Pablo Gonzalez nella gara d’andata