CASERTA – La forza e l’entusiasmo di un gruppo compatto: questa l’arma in più di una Casertana, caricata a mille dopo la vittoria di domenica in trasferta a Siracusa e ora pronta ad affrontare l’Alessandria nel doppio confronto dei playoff. Il primo match è in programma allo stadio Pinto, domenica alle 18.30.

“Sono previsti allo stadio circa 4 mila tifosi” ha sottolineato a Radio Gold Armando Serpe, di Radio Caserta Nuova “domenica dopo il successo in Sicilia sono partiti in strada caroselli di macchine con bandiere rossoblu al vento. In città si respira una grande euforia.” Continua dopo il banner

adv-209

La Casertana avrà il vantaggio di giocare con la mente sgombra, al cospetto di una squadra, quella grigia, obbligata a passare il turno per cercare di raddrizzare una annata che solo un mese fa sembrava da sogno e si è trasformata in un incubo.

Consapevoli della propria forza, i falchetti lasciano all’Alessandria l’onere della squadra favorita e puntano a sorprendere ancora, al termine di una stagione ricca di emozioni e colpi di scena. L’ultimo è l’esonero dell’allenatore, con la promozione dalla Berretti di mister Esposito, a scapito di Tedesco. Una mossa che ha permesso a Ginestra e compagni di trovare l’amalgama anche dal punto di vista tattico: accantonato il 4-3-1-2 il nuovo tecnico ha optato per un 4-3-3 più offensivo.

A supporto di bomber Corado, capace di toccare quota nove reti proprio domenica con un delizioso pallonetto che ha chiuso i giochi, c’è una formazione in grado di andare in rete con diversi uomini: cinque gol per Carlini e Ciotola, quattro per Rajcic, tre per Orlando.

Rispetto al match contro il Siracusa, in casa rossoblu tornerà Carriero che ha scontato la giornata di squalifica ed è pronto a irrobustire la mediana col suo dinamismo e la sua grinta.

Tra i punti di forza dei campani spicca il portiere Ginestra. In difesa De Marco dovrebbe essere confermato nella posizione di terzino destro, con Rainone e D’Alterio coppia centrale e Ramos a sinistra. In mezzo Carriero affiancherà il talentuoso Rajcic e Giorno, autore del primo gol col Siracura. In attacco “El Turu” Corado sarà affiancato da Orlando e Ciotola.

Foto tratta dal sito ufficiale della Casertana: i festeggiamenti della squadra dopo il successo di domenica a Siracusa.