ALESSANDRIA – A meno di clamorosi colpi di scena l’Acqui sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Eccellenza, nella trasferta contro la Cheraschese. Domenica la squadra termale è arrivata al centro sportivo Centrogrigio di Alessandria per giocare la gara di Coppa Italia contro la Novese. In distinta l’arbitro ha certificato la presenza di otto giocatori, il numero minimo. I biancocelesti, come era prevedibile, non si sono presentati. Anzi, la società non aveva nemmeno prenotato il campo. Mister Michele Delvecchio, allenatore dell’Acqui, ha provato a fare chiarezza. “Il presidente Groppi mi ha riferito che ci sono trattative in corso per il passaggio di proprietà della società. In ogni caso sono stati tesserati quindici giocatori, tra cui molti giovani insieme al portiere Bodrito, Delvecchio, Piovano, Ratto e Zarri, questi ultimi elementi dello scorso anno.”