PROVINCIA – Due sole squadre al comando della classifica di Prima Categoria dopo la seconda giornata: sono il Savoia e la Silvanese, ma se il primato dell’undici di Litta è in linea coi pronostici della vigilia, quello degli arancioni di Tafuri è sicuramente la grande sorpresa dell’avvio di torneo.

Il Savoia dimostra una volta di più la sua qualità andando a vincere 3-1 a Villaromagnano: apre Di Balsamo, a metà del primo tempo, poi nella ripresa raddoppia Dell’Aira. Il Villetta non è domo, e accorcia con l’immarcescibile Felisari, ma nel finale Giordano chiude il conto con la rete della sicurezza. Tre gol, ma successo di misura, per la Silvanese, che si aggiudica invece 3-2 il derby ovadese con la Pro Molare. Primo tempo chiuso in parità con botta e risposta fra Giannichedda e Ouhenna in tre minuti, a cavallo del quarto d’ora. Nella ripresa, Ranzato porta subito la sfida sui binari giusti per i Tafuri-boys, che trovano quindi la rete della sicurezza con Fatigati. Reazione d’orgoglio del Molare, che accorcia con Barone, ma a tempo ormai scaduto: troppo tardi per cercare davvero il pari. Continua dopo il banner

adv-721

Alle spalle del duo di testa, si dividono la posta Felizzano e La Sorgente, con un 2-2 di cui raccontiamo a parte; vince anche l’Aurora, 3-1 sulla Castelnovese, mentre non riesce a ripetersi la Luese, che dopo il successo dell’esordio si fa bloccare 3-3 sul difficile terreno del Sexadium. Beltrame al 20′ e Rossi al 25′ piazzano un uno-due che stenderebbe un toro, ma non i sezzadiesi di mister Moiso, che nel giro di tre minuti, fra il 28′ e il 31′ della prima frazione, impattano con Cipolla e Belkassioua. Nella ripresa ancora Beltrame porta avanti la Luese 3-2, ma ancora Belkassioua insacca il definitivo 3-3: per la matricola alessandrina, una bella soddisfazione.

Fra le squadre che devono ancora trovare il passo giusto c’è sicuramente il Libarna, sconfitto 2-1 a Castelnuovo Belbo: apre le marcature Lotta, poi in apertura di ripresa un rigore di Portaro riporta i serravallesi in linea di galleggiamento, ma nel finale Dickson spegne ogni illusione con il gol della vittoria belbese. Lo Junior Pontestura mette fine alle polemiche seguite alla gara col Sexadium andando a espugnare 2-0 il “Centogrigio”, casa della Canottieri Quattordio, grazie a una doppietta di Arfuso.

Infine, la Pro Asti Sandamianese si aggiudica di misura la sfida fra astigiane contro la Pro Villafranca: 1-0, decide il gol di Andreotti. 

In collaborazione con Alessandria Sport – Il Corriere Delle Province: Claudio Moretti