PROVINCIA – Cinque squadre in vetta, nel girone H di Prima Categoria, dove regna sovrano l’equilibrio. Merito soprattutto dello sgambetto de La Sorgente alla capolista Silvanese: i sorgentini di Arturo Merlo battono 2-1 gli arancioni di Tafuri e li scavalcano in vetta. Sblocca il risultato alla mezzora un rigore concesso per mani in area di Massone, trasformato dallo specialista Della Bianchina. alla fine del primo tempo, una improvvisa conclusione di Krezic da fuori riequilibra il confronto, ma nella ripresa Merlo ricorre alla panchina, butta dentro il giovane Larocca e pesca il jolly perchè proprio il nuovo entrato devia in rete di testa un cross di Gazia e firma l’importantissima vittoria acquese. In vetta a quota 7 c’è anche l’Auroracalcio Alessandria, che con Crestani e Daniele Martinengo espugna il difficile campo della Pro Molare, ci sono il Savoia e il Felizzano, di cui raccontiamo a parte, e c’è infine la Luese, che regola il Pontestura con tre gol nel primo tempo, di Rossi, Beltrame e Serio. Un’autorete di Zago rende meno amaro il ko dei casalesi, ma non cambia la sostanza. Alle spalle del quintetto di testa, la Silvanese precede di una lunghezza il sorprendente Sexadium, che dopo due pareggi va a violare il campo del blasonato, ma sterile, Libarna, con le reti dei bomber Avella e Castorina a siglare uno storico 2-0.

Una vittoria per parte nelle sfide fra alessandrine e astigiane: la Pro Villafranca batte 3-2 il Villaromagnano, che segna per primo grazie a un’autorete di Licausi, raddoppia con Gianelli, e poi si fa rimontare nella ripresa dalle reti di Scassa e Mortara e dal rigore decisivo di Demaria a 10′ dalla fine. Vince invece la Castelnovese contro la Pro Asti Sandamianese: un franco 2-0 firmato da un rigore di Fossati e da un centro dell’ex Derthona Assolini.  Continua dopo il banner

adv-725

In collaborazione con Alessandria Sport – Il Corriere delle Province: Claudio Moretti