TORINO – La compagnia teatrale valenzana Teatrodistinto, per il sesto anno, è ospite al Giocateatro di Torino, Festival di teatro per le nuove generazioni di grande rilievo sul territorio nazionale. Dopo la menzione speciale ricevuta nel 2012 con lo spettacolo “La pecora nera”, e il primo premio vinto, sempre nell’ambito del Giocateatro,  con lo spettacolo “Il gioco del lupo”  quest’anno Teatrodistinto presenta un lavoro  scritto e diretto da Daniel Gol, “Racconti d’amore in punta di piedi”.
Giovedì 20 aprile, saranno in scena Daniela Tusa, Fabrizio Ofria e Irene Barberis, con un lavoro molto intenso e delicato. Quattro racconti malinconici e al tempo stesso comici, per raccontare come le anime di anziani e bambini possano giungere a toccarsi, accomunate dal desiderio di reciproca accoglienza. Quattro incontri, stralci di vita ove ciascuno può trovare un po’ della propria storia, un angolo della propria esperienza.
In scena tre personaggi così diversi da assomigliarsi. Complici nella ricerca dell’essenza custodita dentro le parole dell’autore. Racconti d’amore in punta di piedi fonde immagine, suono e pensieri per condurci in un viaggio nel nostro mondo emotivo. Buon viaggio a chi si spinge dentro un sogno. Perché per entrare in un racconto che parla d’amore, bisogna restare in punta di piedi“.