CASALE MONFERRATO – È in programma per martedì 20 giugno la Giornata mondiale del rifugiato. La Migrantes diocesana, che ha promosso l’evento, vuole proporre all’opinione pubblica la realtà dell’accoglienza sul nostro territorio, attraverso una serie di iniziative.

Si inizia il 20 mattina, in piazza Mazzini in cui varie associazioni e cooperative discuteranno di varie problematiche legate alla seconda accoglienza, legate all’emergenza e ai tempi d’attesa troppo lunghi per l’esame delle domande d’asilo. Continua dopo il banner

adv-515

La sera alle 18 nel circolo Virtus di viale Morozzo S.Michele, con mostra fotografica, esposizioni di quadri, video, laboratorio musicale a cura di Massimo Berri e a seguire conferenza, buffet multietnico e balletto afro con letture.  L’evento, a ingresso libero, è un invito ad una riflessione che superi i soliti pregiudizi e il solito approccio tutto giusto tutto sbagliato.

L’evento terminerà sabato 24 giugno con uno spettacolo teatrale di grande impatto emotivo alle 21:30 nell’istituto S. Cuore di viale Marchino che vedrà l’esibizione de “Il folle volo – Odissea in bianco e nero” di Fabio Fassio ed Elena Romano. Alle 20 ci sarà apericena con i futuri chef del CIOFS, il tutto organizzato dalla Coop.