CASTELLAZZO BORMIDA – Un uovo gigantesco, di due metri d’altezza per 180 chili di bontà. Partirà da Castellazzo Bormida per raggiungere Accumoli e restituire un po’ di gioia ai bambini colpiti dal terremoto. La consegna, dopo 610 chilometri, avverrà a Pasqua.