ARQUATA SCRIVIA – Non sono soli i lavoratori della Cementir. La loro battaglia per difendere il posto di lavoro prosegue e diventa sempre più nutrita la schiera di cittadini che li sostiene, in ogni modo.