NOVI LIGURE – È partita a marzo l’indagine della Guardia di Finanza di Imperia sui concorsi pubblici truccati che ha ora portato ai domiciliari anche Federico Fontana, docente di Economia dell’Università di Genova ed ex presidente del Cit di Novi Ligure, il Consorzio Intercomunale Trasporti.

Come riportato dal Secolo XIX, insieme al direttore generale di Rivieracqua Gabriele Saldo, Federico Fontana, in passato anche assessore al bilancio del Comune di Novi, è accusato di rivelazione di segreto d’ufficio e truffa ai danni dell’ente pubblico. Continua dopo il banner

adv-471

In qualità di presidente della commissione d’esame durante i concorsi banditi da Rivieracqua per l’assunzione di personale, Fontana avrebbe anticipato le domande al direttore generale della stessa azienda pubblica che gestisce il servizio idrico della provincia di Imperia. Gabriele Saldo avrebbe quindi “girato” quelle informazioni a un candidato, risultato poi il vincitore del concorso.

Eseguite le due ordinanze di custodia cautelare domiciliare, la Guardia di Finanza di Imperia  prosegue ora le indagini anche per valutare la posizione di ulteriori candidati arrivati in graduatoria in una posizione utile all’assunzione e che avevano assidui contatti con i vertici della società.