RIVALTA BORMIDA – I Carabinieri di Rivalta Bormida hanno denunciato un 51enne genovese e un 79enne di Cassine, il primo per falsa testimonianza e il secondo per truffa.

Nel 2016 il 79enne provocò un incidente stradale e, durante l’udienza di fronte al giudice di pace, portò a testimoniare il 51enne ottenendo così l’annullamento delle sanzioni al codice della strada comminate dai Carabinieri. L’uomo fu anche risarcito con 8 mila euro. Continua dopo il banner

adv-985

Dopo aver appreso la notizia della sentenza, i Carabinieri di Rivalta Bormida hanno cominciato a indagare visto che la presenza del testimone non risultava in alcun atto. Grazie a diversi interrogatori e accertamenti tecnici i militari hanno scoperto la truffa: il 51enne non aveva mai assistito al sinistro.