CASALNOCETO – Gli alunni saranno protagonisti del proprio sapere. Il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Viguzzolo Marzio Rivera ha presentato così la sperimentazione di un nuovo modello didattico nella scuola primaria di Casalnoceto. I 24 bambini alterneranno le solite lezioni frontali a lavori di gruppo dove saranno stimolate le competenze tecniche, relazionali e artistiche. Cambieranno anche gli ambienti: nei prossimi mesi i banchi allineati saranno sostituiti da un atelier creativo, con spazi multifunzionali dotati di computer, microscopi e tavoli da disegno (vedi foto).

Gli studenti impareranno da subito a lavorare insieme. L’obiettivo è trasformare una potenziale debolezza in opportunità: come accade in tanti piccoli paesi, infatti, gli alunni sono accorpati in due pluriclasse, il contesto ideale per questa sperimentazione. In questi primi mesi i cinque insegnanti saranno affiancati da esperti e formatori.

In occasione delle feste natalizie inizieranno i lavori di ristrutturazione degli ambienti. La “Scuola delle Competenze” andrà a regime a partire dal prossimo anno scolastico.

Nel pomeriggio saranno presentate tutte queste novità. Appuntamento alla scuola primaria di Casalnoceto, a partire dalle 16. Interverrà anche il sindaco, Ernesto Vegezzi. Il Comune, infatti, è tra i principali promotori di questo progetto innovativo.