TORTONA – Due cittadini albanesi di 34 e 38 anni, Oltion Mani e Vladimir Prroj, sono stati arrestati dai Carabinieri di Villalvernia per detenzione illecita di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. I due sono stati bloccati la scorsa notte mentre giravano nella zona industriale di Tortona lungo la ex statale 35. L’ora inconsueta ha insospettito i militari che hanno subito fermato l’auto per cominciare la perquisizione del veicolo, visti i precedenti dei due. A quel punto i Carabinieri hanno notato il lancio furtivo di un pacchetto in mezzo alla vegetazione scoprendo poco dopo che all’interno erano stati nascosti 900 grammi di cocaina in pietra.

La perquisizione, estesa nelle abitazioni dei due, ha portato alla scoperta di una bilancia di precisione e materiale per il confezionamento in dosi della droga. La vendita al dettaglio della sostanza sequestrata avrebbe reso oltre 250 mila euro. L’operazione ha quindi permesso di infliggere un duro colpo allo spaccio nel tortonese.  (Foto d’archivio)