ALESSANDRIA – Il dialogo tra Haeres Equita e i curatori fallimentari della Borsalino continua. In un comunicato congiunto, infatti, le parti hanno convenuto di “differire tutte le udienze relative alle iniziative giudiziali (…) per consentire un sereno confronto tra le parti, nell’interesse dei creditori, dei lavoratori dipendenti e della continuità aziendale.”

Proprio questo martedì era in programma a Torino l’udienza di discussione del reclamo proposto dalla Borsalino, e supportato dalla stessa Haeres Equita, contro il decreto di inammissibilità della domanda di concordato e la contestuale richiesta di fallimento. Alla luce di questa novità l’udienza è slittata. 

Decisivo l’incontro di lunedì tra Philippe Camperio, legale rappresentante di Haeres Equita, assistito dall’avvocato Giuseppe Iannaccone, e i curatori del fallimento Borsalino, Paola Barisone e Stefano Ambrosini.