CASALE MONFERRATO – Sono quattro gli automobilisti denunciati negli ultimi giorni dai Carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato perché sorpresi alla guida sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti.

Proprio durante i controlli, svolti con il supporto di una unità cinofila del Nucleo Carabinieri Cinofili di Volpiano, i militari del Nor della Stazione di Ozzano hanno fermato un operaio di 29 anni di Rosignano, durante il controllo trovato in possesso di 1,3 grammi di marijuana e di 2,5 grammi di hashish. Sottoposto a successivi accertamenti sanitari che hanno confermato l’assunzione di droghe, il 29enne è stato denunciato per guida sotto l’effetto di stupefacenti e segnalato alla Prefettura come consumatore.

Aveva bevuto e assunto anche droghe, un astigiano di 23 anni fermato sempre a Casale al volante di una Punto di un amico. Sottoposto ai vari test, il giovane automobilista, neopatentato, è risultato positivo all’etilometro per valori pari a 1,47 g/l e anche a cocaina e cannabinoidi. Patente ritirata ai fini della sospensione, poi, per un altro neopatentato di 19 anni sorpreso a guidare la Punto del Padre sotto l’effetto di alcol (pari a 0,71 g/l) e cannabinoidi e anche per un 27enne casalese al volante con un tasso alcolemico di 1,18 g/l.

Fotografia – Casale (2)
Fotografia – Casale (3)
Fotografia – Casale (1) (1)
Condividi:
Commenti
Leggi Anche