ALESSANDRIA – I Carabinieri Forestali di Alessandria, supportati da Vigili del Fuoco, Polizia Provinciale e Guardie Volontarie stanno perlustrando sponde e argini di Tanaro e Bormida ad Alessandria per prevenire e contrastare la pesca abusiva.

I controlli sono finalizzati a debellare un fenomeno che già in passato aveva portato a sorprendere pescatori, provenienti soprattutto dalla Romania, mentre caricavano su furgoni refrigeranti il pescato, sviscerato lungo gli argini dei fiumi, per poi rivenderlo nei Paesi d’origine. I controlli continueranno anche nei prossimi mesi con l’obiettivo di fermare la pesca intensiva illegale.