ACQUI TERME – Riprendono ad Acqui Terme le assemblee per illustrare ai cittadini il nuovo modello di raccolta differenziata che partirà a settembre e raccogliere spunti e suggerimenti degli acquesi.

Il sindaco Lorenzo Lucchini, insieme ad alcuni tecnici di Econet, mercoledì 20 giugno, alle 21, incontrerà gli acquesi nella parrocchia San Francesco in piazza San Francesco 3 e venerdì 22 giugno, sempre alle 21, sarà nella chiesa Madonna Pellegrina in corso Bagni 177.

Le assemblee, che proseguiranno per tutta l’estate secondo il calendario aggiornato sul sito del Comune di Acqui Terme, saranno seguite da “una capillare attività di informazione e comunicazione” da parte del Comune e di Econet Srl, la partecipata incaricata del servizio.

“Ci prepariamo a un’importante innovazione e cambiamento di stile di vita – ha commentato il sindaco Lorenzo Lucchini – Se Acqui Terme aumenterà le percentuali di raccolta differenziata a vantaggio dell’ambiente, sono certo che ne beneficeranno i nostri figli e il nostro futuro. Questo è ciò che davvero conta, perché soltanto insieme possiamo fare la differenza per la città, per noi stessi e per l’ambiente”.

I cittadini possono avere informazioni sul nuovo modello di raccolta rifiuti anche all’Ecosportello del Comune di Acqui Terme, in piazza Levi, 12, dove possono ritirare i cassonetti Econet nel caso abbiano ricevuto l’avviso di mancata consegna.

L’Ecosportello è aperto dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì, salvo variazioni nel corso dell’anno che saranno prontamente comunicate. Per maggiori informazioni si può contattare il numero 337.11.29.690.