adv-880

CASALE MONFERRATO –  Il Comune di Casale Monferrato ha modificato il regolamento per le vendite occasionali nei mercatini alla luce delle novità introdotte con la legge regionale dello scorso ottobre. La nuova disciplina fissa per non i non professionisti un limite di 18 giornate all’anno per partecipare ai mercatini dell’usato, antiquariato e oggettistica varia. Per la vendita occasionale sarà inoltre necessario avere un apposito tesserino che dovrà essere richiesto al Comune di residenza dietro il pagamento di una marca da bollo. I Comuni e gli hobbisti hanno tempo fino al 28 settembre per adeguarsi alle nuove regole. Dopo il 28 settembre gli hobbisti sprovvisti di tesserino non potranno più partecipare ai mercatini organizzati su tutto il territorio della Regione Piemonte.

Nello specifico, sono state introdotte le seguenti modifiche:

  • Limite di 18 giornate annue per ogni soggetto non professionista del commercio che intenda vendere occasionalmente;
  • Richiesta (in bollo da Euro 16,00) di rilascio di apposito tesserino su modulistica regionale al Comune di residenza (per i residenti fuori regione al Comune in cui si intende svolgere la vendita per la prima volta);
  • Rilascio (sempre in bollo da Euro 16,00) del tesserino da parte del Comune interpellato che contiene i dati essenziali del titolare, la fotografia, e 18 spazi che verranno timbrati ogni volta che si partecipa ad un mercatino

Possibilità di porre in vendita:

adv-202
  • beni di proprietà appartenenti al settore non alimentare, appartenenti alla propria sfera personale, usati o collezionati, oppure realizzati mediante la propria abilità;
  • beni di valore inferiore a 150€;
  • Presentazione di una manifestazione di interesse in carta semplice per ogni mercatino a cui l’hobbista intende partecipare (al Comune oppure al soggetto incaricato della gestione oppure al soggetto terzo organizzatore, a seconda dei casi);
  • Predisposizione, per ogni mercatino, di un elenco dei beni posti in vendita, che verrà timbrata dal soggetto competente insieme al tesserino, e che deve essere conservato per tutta la durata di svolgimento del mercatino;
  • Presenza del titolare del tesserino durante tutta la durata del mercatino (fatte salve momentanee assenze per pausa pranzo e simili).

Non sarà possibile vendere occasionalmente i propri beni usati, collezionati o realizzati al di fuori dei mercatini individuati a livello comunale, siano essi di iniziativa e organizzazione comunale che di iniziativa di soggetti terzi.

Per quanto riguarda i mercatini formalmente istituiti e regolamentati dal Comune, é previsto un periodo transitorio, fino al 28 settembre 2018, entro il quale il Comune deve adeguare i propri regolamenti, e gli hobbisti ottenere il tesserino.

Dopo il 28 settembre 2018 gli hobbisti sprovvisti di tesserino non potranno più partecipare a qualsiasi mercatino su tutto il territorio della Regione Piemonte.

adv-912

Nel Comune di Casale Monferrato l’unico mercatino formalmente individuato e regolamentato in cui é prevista anche la partecipazione degli hobbisti é il “Mercatino dell’Antiquariato” che si svolge la seconda domenica di ogni mese più il sabato che la precede, escluso il mese di agosto.  Pertanto dall’edizione di ottobre (13 e 14 ottobre 2018) gli operatori non professionali (hobbisti) potranno partecipare solamente se dotati di tesserino, dell’elenco delle merci poste in vendita e aver manifestato il proprio interesse alla partecipazione ai gestori del Mercatino.

Per quanto riguarda altri mercatini, con possibilità di partecipazione di venditori non occasionali (hobbisti), l’Amministrazione comunale autorizzerà eventi periodici o sporadici organizzati e proposti esclusivamente dal Consorzio Casale C’è o dall’Associazione Botteghe Storiche del Comune di Casale Monferrato, che dovranno comunque ottenere la preventiva approvazione comunale.

Si invitano pertanto i venditori occasionali hobbisti a richiedere il tesserino previsto dalla normativa regionale al proprio comune di residenza, senza il quale non sarà possibile partecipare – dopo il 28 settembre – ai vari mercatini organizzati sul territorio regionale, in applicazione della normativa sopra citata.

Per informazioni e supporto è possibile rivolgersi all’Ufficio Commercio del Comune, tel. 0142 444337 / 0142 444338 nei seguenti orari: da lunedì a venerdì: ore 10,00 – 12,00 oppure via e-mail all’indirizzo [email protected]