PIEMONTE – Persistono questa mattina le condizioni instabili del cielo, con rovesci e temporali anche di forte intensità più frequenti e diffusi sui settori sud-occidentali. Lo annuncia Arpa Piemonte che ha registrato precipitazioni, forti e localmente molto forti sulla fascia montana e pedemontana, in particolare nella Val Pellice, Val Sangone, Valle Po, Val Maira, alta Valle Tanaro e Alta Valle Bormida.

I valori più significativi in 24 ore, alle 8 sono stati osservati a: Colle Barant (TO) con 277mm, Praly (TO) 176mm, Clot della Soma (TO) 172mm, Pian Giasset (CN) 160mm, Paesana (CN) 126mm, Ponte di Nava (CN) 103mm. Il massimo di precipitazione sull’ora è stato registrato sulla stazione di Mallare (SV), Alta Val Bormida, con 28mm/h. I livelli dei corsi d’acqua permangono al di sotto delle soglie di attenzione. Nel pomeriggio è comunque confermato un miglioramento delle condizioni meteorologiche.