Pernigotti corteo dell'1 dicembre 2018

NOVI LIGURE – L’incontro tra la Pernigotti e i sindacati all’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte non ha consegnato novità significative. Il confronto, cui ha preso parte anche il sindaco Rocchino Muliere, era stato organizzato per gestire il periodo fino all’8 gennaio data di convocazione del tavolo ministeriale ma le posizioni sono rimaste distanti. Le parti sociali hanno confermato la piena disponibilità a rendere accessibile lo stabilimento a potenziali acquirenti in visita per favorire la reindustrializzazione del sito. La proprietà invece ha ribadito le posizioni già illustrate davanti al Ministero.

“Nonostante il tentativo di mediazione delle istituzioni – ha dichiarato l’assessora Giovanna Pentenerole posizioni restano purtroppo distanti. La Regione ribadisce il proprio impegno nel sostenere il processo di reindustrializzazione dell’impianto di Novi e la propria piena disponibilità a riaprire in qualunque momento il confronto tra le parti”.