SERRAVALLE SCRIVIA – Rapina martedì sera nel laboratorio orafo “Ghio” di Serravalle Scrivia.  Erano circa le 20 quando due malviventi sono riusciti a introdursi nell’abitazione di uno dei due titolari della gioielleria in via Giacomo Rossini.

Volto coperto, i rapinatori hanno sorpreso la moglie del titolare e bloccato anche il marito, che proprio in quei minuti stava rincasando. La coppia, minacciata, è stata così obbligata ad aprire il laboratorio orafo al piano terra. Una volta dentro i due malviventi hanno cominciato ad afferrare alcuni gioielli in riparazione, del valore di circa 3 mila euro.

L’azione è stata però presumibilmente interrotta dall’arrivo dei Carabinieri, tempestivamente mossi dalla segnalazione partita dal sistema d’allarme del laboratorio. Forse aiutati da un terzo complice, i due rapinatori martedì sono riusciti ad allontanarsi a bordo di una vettura, vista sfrecciare via a tutta velocità dal laboratorio orafo. Sulle loro tracce ci sono però i Carabinieri di Serravalle e i colleghi della Compagnia di Novi Ligure.