AGGIORNAMENTO ORE 7.33 – Sarebbe dovuta a un malore la morte del pensionato di 72 anni ritrovato privo di vita nella propria casa a Pontestura. A far scattare le indagini il sospetto disordine presente nell’abitazione. Sarà comunque l’autopsia disposta dal magistrato a chiarire le reali cause del decesso.

PONTESTURA – Luigino Carrer, pensionato di 72 anni, è stato trovato morto nel pomeriggio di sabato 12 gennaio nella sua abitazione a Pontestura. L’uomo, ex capotreno, viveva da solo in una villetta a un piano non troppo distante dalla parrocchia ed esattamente difronte al bar del paese. L’allarme è scattato quando una parente dell’uomo ha avvertito i vigili del fuoco preoccupata per l’assenza di notizie che Luigino non dava più da giovedì quando si sarebbe recato all’ospedale di Casale Monferrato per sottoporsi ad alcuni esami clinici.

Quando i pompieri sono entrati in casa rompendo un vetro sul retro dell’abitazione, hanno trovato l’uomo privo di vita ormai da diverse ore. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che avrebbero constatato come la casa non fosse perfettamente in ordine. Poi l’intervento della scientifica di Alessandria e del medico legale. I militari stanno indagando per chiarire la dinamica dell’accaduto e la causa del decesso.