tiro_arco

ALESSANDRIA – La società Arcieri Città della Paglia di Alessandria non sarà costretta a trasferirsi. Nel corso dell’ultima Commissione Cultura e Sport il Comune ha rassicurato i dirigenti sul destino dell’attuale sede e del campo di allenamento in via D’Acquisto. Lo scorso martedì, infatti, è stata firmata una determina che concede la proroga per l’utilizzo del campo e inoltre l’architetto Robotti ha assicurato che il prossimo avviso pubblico per la manifestazione di interesse si riferirà solo a quell’area, destinata espressamente al tiro con l’arco, e non a tutto il complesso. Scongiurato, quindi, lo scenario che il presidente Lamborizio e gli allenatori temevano.

Abbiamo ottenuto quello che volevamo” ha commentato soddisfatto il presidente Luca Lamborizio a Radio Gold “inoltre il presidente del Consiglio Comunale Locci ha annunciato che presenterà un emendamento al dup per ribadire che la nostra area dovrà essere distinta dalla manifestazione di interesse complessiva per il campo di atletica”.

A inizio gennaio la società aveva alzato la voce invocando chiarezza sul futuro della propria sede: a giugno 2017 erano scaduti i termini per la concessione in uso e non era stata più prorogata.

“C’è stato un malinteso ma siamo sempre stati pronti al dialogo e al confronto” ha sottolineato l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Barosinila concessione in uso alla società degli arcieri non è mai stata in discussione. Anzi, apprezziamo tutti i lavori che Città della Paglia ha fatto per riqualificarla. Ringrazio anche il presidente della Commissione Carmine Passalacqua per aver permesso un dialogo franco e trasparente”.