Polizia municipale al parcheggio Berlinguer
adv-585

ALESSANDRIA – Entro due settimane Alessandria potrà contare su una rete di telecamere funzionante al 100%. Lo ha ricordato giovedì il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco in Commissione Bilancio. Fino ad ora, infatti, su 41 apparecchi solo 14 erano attivi.

A proposito di videosorveglianza, alle 41 telecamere si aggiungeranno anche gli occhi elettronici che si apriranno su piazzale Berlinguer per individuare i parcheggiatori abusivi. Un fenomeno ritenuto comunque in costante diminuzione in questi ultimi tempi grazie ai controlli giornalieri.Al momento sembra sedato” ha sottolineato il sindaco Cuttica di Revigliasco “continuano infatti i controlli discreti e puntuali delle autorità competenti”. Ogni giorno l’area è monitorata dalla Polizia Municipale o dalle altre forze di polizia: “Negli ultimi tempi il fenomeno dei parcheggiatori abusivi si è quasi azzerato. L’ultimo è avvenuto lunedì con l’allontanamento di un cittadino nigeriano” le parole del Comandante della Polizia Municipale Alberto Bassani.

Già il decreto Minniti agevolava il lavoro degli agenti” ha detto Cuttica “ora col nuovo decreto Sicurezza le possibilità di azione sono migliorate. Videosorveglianza e luci? Serve ancora un passaggio formale in Prefettura per l’avvallo tecnico sulla collocazione delle telecamere. Arriverà a breve. La situazione è in fase più che avanzata”.

Tra le altre novità annunciate dal sindaco l’entrata in vigore, a breve, di un sistema automatizzato di lettura delle targhe di quei veicoli che commettono una infrazione, il cosiddetto “targa system”, oltre alla creazione di due nuovi presidi della Polizia Municipale: uno a Palazzo Rosso e l’altro ai giardini della Stazione, non appena sarà trovata una sistemazione alternativa della sede degli Amici delle Bici. In stazione, ad esempio, il presidio sarà poi composto da una unità cinofila, da un agente in bicicletta, da alcuni agenti volontari e dagli ispettori ambientali.

Nel rispondere in particolare alle domande del presidente della Lista Rossa, Marica Barrera, inoltre, il Comandante Bassani ha precisato che attualmente gli agenti in servizio sono 72: quattro lavorano nel turno di sera, quattro in quello di notte, altrettanti sono dislocati nella sede del Quartiere Cristo, altri a Spinetta Marengo.
Un’altra attività che ha impegnato non poco gli agenti sono stati i controlli delle auto durante i blocchi del traffico. “Ma servirebbero più agenti per garantire ai cittadini anche una sorta di sicurezza ambientale” ha sottolineato ancora Barrera “ad esempio il rispetto della zona a traffico limitato”.

Le lamentele di questo tipo mi fanno sorridere. E pensare che prima di me la sindaca Rossa accennava alla possibile presenza dell’Esercito in città, parlando di sicurezza. Per quanto ci riguarda facciamo il fuoco con la legna che ci danno” ha risposto piccato il sindaco “la Regione, ad esempio, non eroga i fondi per i semafori automatici”.