OVADA – Aveva valori di alcol cinque volte oltre il limite uno dei cinque automobilisti denunciati nel fine settimana dai Carabinieri della Compagnia di Acqui Terme. Nel weekend oltre 20 militari hanno pattugliato le strade tra le città termale e Ovada.

Le 9 gazzelle del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Acqui e delle 10 stazioni dipendenti hanno fermato complessivamente 47 automobili  e al volante di cinque vetture hanno sorpreso automobilisti con valori di alcol oltre il limite, con il record negativo e gravissimo del conducente che ha fatto schizzare l’etilometro fino a 2.7 g/l.

L’operazione ad “alto impatto” dei Carabinieri della Compagnia di Acqui Terme ha inoltre portato al controllo di sei locali e all’identificazione di 104 persone. Oltre ai cinque automobilisti sorpresi ubriachi al volante, i Carabinieri hanno denunciato tre stranieri risultati irregolari sul territorio nazionale, per cui sono state poi avviate le procedure di espulsione. Denunciato anche un cittadino rumeno che girava con un coltello a serramanico e una sbarra di acciaio che ora dovrà rispondere di una denuncia per porto abusivo di oggetti atti a offendere.