Polizia Municipale

NOVI LIGURE – Sono state 7337 le violazioni al Codice della Strada rilevate nell’ultimo anno dai Vigili Urbani di Novi Ligure. Le infrazioni alla guida hanno portato complessivamente al ritiro di 20 patenti, una per guida in stato di ebbrezza, e hanno tolto complessivamente 1274 punti, un dato in lieve calo rispetto ai 1302 punti decurtati nel 2017.

Per quanto riguarda le singole infrazioni, nel 2018 è diminuito il numero di auto non in regola con la copertura assicurativa (11 contro le 25 dell’anno precedente). Più che raddoppiato, però, è il numero di automobilisti dal piede pesante.  Nel 2018 sono state 383 le auto sfrecciate oltre i limiti di velocità rispetto alle 156 dell’anno precedente. Purtroppo in aumento anche i sinistri stradali. La Polizia Municipale di Novi Ligure lo scorso anno è intervenuta in 279 incidenti, di cui uno mortale, rispetto ai 225 casi registrati nel 2017.

Più attenti ai cartelli sistemati lungo le vie di Novi Ligure, lo scorso anno 1975 automobilisti sono stati comunque multati per aver lasciato la loro auto in divieto di sosta o fermato (nel 2017 erano stati 2226). In lieve calo anche i veicoli rimossi (102 rispetto ai 111 del 2017)

L’impegno quotidiano dei vigili sotto la guida del Comandante Armando Caruso lo scorso anno si è tradotto anche in 95 servizi notturni e 5 posti di controllo effettuati sempre di notte. Importanti sono stati anche i risultati dell’attività di Polizia Giudiziaria che ha portato alla denuncia di 22 persone.

Anche lo scorso anno è poi proseguita l’attività in convenzione con altri Comuni, per un totale di 187 ore di servizio, e l’impegno del Corpo di Polizia Municipale verso gli automobilisti “di domani”. Gli agenti, infatti, hanno tenuto corsi di educazione stradale in 14 istituti novesi, per un totale di 1949 studenti coinvolti.

Come negli anni precedenti si è dimostrata proficua la collaborazione con tutte le Forze di Polizia del territorio. Ottimo anche il bilancio per “Scuola e città sicura”, iniziativa attuata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo. L’attività di prevenzione, svolta volontariamente, ha totalizzato 1691 ore per servizi effettuati alle Poste, durante il mercato settimanale e in occasione di manifestazioni pubbliche. L’attività del Gruppo Comunale di Protezione Civile è stata caratterizzata da vari corsi di aggiornamento. I volontari hanno poi svolto servizi di pubblica utilità, a supporto della Polizia Municipale, esercitazioni su tutto il territorio provinciale e incontri con alunni delle scuole elementari per un totale di 429 studenti.

(Foto di repertorio)