ALESSANDRIA – Una innovativa terapia ha permesso di salvare la vista a due gemellini nati prematuri. L’Ospedale di Alessandria, infatti, è l’unico in Piemonte, e tra i pochi in Italia, a eseguire la terapia intraviteale, oggetto dello studio mondiale Rainbow cui ha preso parte l’Oculistica di Alessandria.

L’innovativa tecnica è stata fondamentale sui due gemellini di 800 grammi nati alla 25° settimana e affetti da una gravissima forma di retinopatia del bambino pretermine. La malattia colpisce la retina del neonato prematuro e attualmente rappresenta la prima causa di cecità infantile nei Paesi occidentali. Nei due fratellini la patologia era particolarmente aggressiva e resistente alla terapia laser.

I medici hanno così deciso di utilizzare l’innovativa terapia intravitreale. L’iniezione intraoculare di farmaci antiangiogeni effettuata in sala operatoria ha immediatamente fatto sparire la vascolarizzazione patologica e la vascolarizzazione embrionale del cristallino. Passati alcuni mesi, i due gemellini sono stati poi sottoposti laser per stabilizzare il quadro clinico. Stabilizzato il quadro clinico, ora  i due fratellini sono finalmente a casa e con la loro famiglia.