ACQUI TERME – Continua lo screening dei cantieri presenti ad Acqui da parte dei Carabinieri della città termale, in collaborazione con lo Spresal dell’Asl. Grazie a questa attività nei giorni scorsi è stato scoperto un cantiere di edilizia residenziale non in regola per attrezzature non conformi e violazioni in tema di obblighi di sorveglianza sanitaria e di formazione da parte di
datore di lavoro e dirigenti.

In tutto sono state denunciate sei persone, tutte residenti nel milanese o nel torinese, datori di lavoro o responsabili di settore delle ditte attive nel cantiere. Elevate infine sanzioni per un controvalore superiore a diecimila euro.