Lettera di Solidea

PONZANO MONFERRATO –  La provincia di Alessandria ha la sua Greta, la sedicenne svedese nota per la sua battaglia a sostegno dell’ambiente. Si chiama Solidea, ha 7 anni, ed è l’autrice di una lettera divenuta un simbolo della tutela della natura in tutto il paese. La piccola cittadina di Ponzano Monferrato ha messo nero su bianco suggerimenti e buone pratiche per impedire il degrado dei boschi in cui vive e invitare tutti i cittadini a un maggiore rigore nel tutelare le aree verdi del comune in cui vive.

Come ha spiegato mamma Bruna Berti, Solidea è “abituata a vivere in mezzo alla natura e ha sempre manifestato una grande sensibilità“. La piccola, passeggiando tra i boschi, ha più volte invitato la mamma a segnalare al sindaco la necessità di curare gli alberi “fino a che, visto che io mi dimenticavo sempre di farlo, ha deciso di scrivere di suo pugno questa letterina“. Solidea a settembre ha fatto tutto da sola e, insieme alla nonna ha poi consegnato, al sindaco, Fabio Lavagno, la sua paginetta con i consigli. Il primo cittadino, ha spiegato a Radio Gold, oggi la usa “come simbolo ed esempio per dimostrare come sia importante garantire il futuro alle nuove generazioni e tutelare l’ambiente“.

Bruna e Francesco, i genitori della piccola ambientalista, quando hanno letto la lettera le hanno dato un bacio e oggi alimentano la passione della giovane ecologistaanche se lei non ha intenzione di andare in televisione come Greta“. Solidea si sente ancora e giustamente piccola ma mamma e papà le hanno già spiegato come sia importante cominciare dalle piccole cose, perché ciascuno può fare qualcosa. Intanto gli insegnamenti di Solidea continuano con spiazzante gentilezza, “come quella volta in cui – racconta Bruna – un signore ha gettato una cartaccia. Lei l’ha raccolta e con fare candido ha detto, “guardi che le è caduto questo”, e così, disarmato, il cittadino poco educato ha preso quel rifiuto e l’ha gettato nella spazzatura”.

Anche la provincia scopre quindi il valore della gentilezza e la forza dei giovani che oggi dimostrano sempre di più la massima attenzione nei confronti dell’ambiente, fin da piccoli. C’è molto da imparare.