CASALE MONFERRATO – Manca meno di un mese al “Fantasy”, il festival di circo contemporaneo, arte di strada e musica di Casale MonferratoDal 18 al 22 aprile dentro e fuori dal tendone che verrà allestito al Mercato Pavia si potrà assistere a spettacoli, corsi e laboratori di circo, concerti, dj-show e partecipare a divertenti attività per tutta la famiglia.

Il Fantasy, progetto di Città di Casale Monferrato, MagdaClan Circo e Fondazione Piemonte dal Vivo, si inserisce tra i più importanti eventi del Monferrato e non solo. Programmato ogni anno a Pasqua, è uno dei primi festival di settore dell’anno ed attira pubblico appassionato di circo e arte di strada da tutt’Italia e da quest’anno ha il sostegno del Mibac, Ministero dei Beni Culturali, e della Regione Piemonte.

Anche in questa quarta edizione, il Festival di circo contemporaneo, arte di strada e musica non perderà il forte legame con il territorio: Pro Loco San Salvatore Monferrato, Pantagruel, Scuola di Circo Chapitombolo, Birrificio Hordeum sono tra le realtà che da sempre collaborano con il progetto, a cui quest’anno si sono aggiunti i media partner di Radio Gold e Velobyt.

L’intero programma del Fantasy 2019 sarà svelato tra qualche giorno ma alcune novità sono già state anticipate.

Tra le più importanti il “Fantasy Circus Sketch”, un concorso fortemente voluto dai direttori del Festival volto a sostenere il lavoro e la ricerca artistica di giovani circensi emergenti. “Siamo convinti che sia importantissimo sostenere la creatività delle generazioni future – ha sottolineato Elena Bosco, direttrice del festival insieme a Giulio Lanfranco – con Circus Sketch vogliamo appoggiare chi, come noi, ha investito anni di lavoro nella creazione, nella ricerca, e ha creduto nei propri sogni. Vogliamo dare la possibilità ai circensi emergenti di confrontarsi con un contesto professionale, con il pubblico, di andare in scena insieme ai proprio insegnanti, di crescere!”.

Il Fantasy 2019 avrà anche una rinnovata identità visiva: l’illustrazione è curata dal casalese Simone Pizzinga e da Irene Caroni, Venti Dita Studio. L’idea grafica è ispirata a “La Grande onda di Kanagawa” di Hokusai: l’acqua si trasforma in persone, in pubblico pronto ad arrivare a Casale Monferrato per partecipare al Festival.

In attesa del ritorno del Fantasy nella città monferrina,  il circo del MagdaClan tornerà  tra i banchi di scuola. Con un approccio ludico e curioso gli artisti racconteranno agli studenti e alle studentesse la vita circense, la professione artistica e renderanno “il circo” pretesto-metafora per parlare di grandi temi ai più giovani, quelli che saranno i cittadini e il pubblico di domani.

Il tutto è pensato, scelto e organizzato con cura e professionalità da MagdaClan circo, compagnia piemontese di circo contemporaneo molto amata nel Monferrato ed oggi simbolo e riferimento per l’intero panorama italiano circense.

È infatti dalla determinazione di due artisti MagdaClanGiulio Lanfranco e Elena Bosco, originari di Casale Monferrato, che è nata la volontà di riprendere la manifestazione “Fantasy Show” e ampliarla verso il circo contemporaneo e lo spettacolo dal vivo. Un progetto che ha in sé la volontà di “riportare a casa” esperienze artistiche europee e che si fonda sulla condivisione e sullo scambio. “Vogliamo creare un’occasione d’incontro sociale, culturale, umano e – ha spiegato Giulio Lanfranco dare la possibilità al pubblico monferrino di vivere un’esperienza che gli cambi la vita, di guardare spettacoli di alta qualità, di trascorrere giorni all’insegna dell’arte, di tornare a casa col sorriso. Allo stesso tempo vogliamo far conoscere il Monferrato agli artisti e al pubblico del circo, promuovere la bellezza di questo territorio, dei suoi prodotti, delle sue colline, della sua gente”.

Per avere tutti gli aggiornamenti sulla nuova edizione di “Fantasy” dal 18 al 22 aprile a Casale Monferrato cliccate sul sito fantasyfestivalcirco.it e non perdete i post sulle pagine Facebook e Instagram del festival.