adv-992

ALESSANDRIA – Cominciate a “scaldare” gambe e zampe. Il 10 maggio si torna a correre la StrAlessandria e quest’anno le partenze saranno tre. Come nell’edizione 2018, la corsa partirà dal ponte Meier e vi farà correre, o camminare, lungo 5309 metri tra le strade della città fino in piazza della Libertà, traguardo della StrAlessandria 2019, dove sarà anche sistemato il maxischermo per seguire in diretta la partenza dal Meier.

Di sicuro sarà una partenza di corsa quella dei Bersaglieri della Sezione Franchini di Alessandria che, insieme alla Fanfara dei Bersaglieri Roberto Lavezzeri di Asti, daranno il via in musica alla StrAlessandria e alla partenza degli atleti della corsa competitiva, alle 20.20. Dieci minuti dopo si metterà in moto il resto del colorato e festoso popolo della StrAlessandria. Quest’anno, per la prima volta, avranno uno “start” dedicato anche i tanti corridori a quattro zampe che negli anni hanno sempre accompagnato al guinzaglio i loro padroni.

adv-942

Anche in questa 24° edizione, il 9 maggio, gli alunni delle scuole primarie e dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia correranno la StrAragzzi al Campo di Atletica, in viale Massobrio, e la mattina del 10 si terrà anche la corsa competitiva dei detenuti allenati da Uisp e degli atleti delle associazioni sportive del territorio all’interno delle mura del carcere di San Michele. Una gara che dal prossimo anno si allargherà anche i detenuti del Don Soria.

Come sempre, la StrAlessandria è “per tutti”, un momento di inclusione sociale che anche quest’anno regalerà una  vetrina agli atleti con disabilità. Dalle 17.30 del 10 maggio, in piazza della Libertà, arriveranno le Joëlette, le carrozzelle da fuori strada a ruota unica che permettono la pratica di gite o corse a persone con mobilità ridotta grazie all’aiuto di almeno due accompagnatori. Sempre in piazza della Libertà, Ics onlus, il Disability Manager del Comune di Alessandria, Aias e Decathlon Alessandria organizzeranno dimostrazioni sportive e saranno sistemati due tavoli da ping pong dove dimostreranno le loro abilità gli atleti di tennis da tavolo con disabilità.

Anche in questa 24° edizione della StrAlessandria si correrà sotto lo slogan “uniamo le sponde”, espressione dello spirito solidale che la città ha dimostrato anche nei confronti dei lavoratori della Borsalino che il 10 maggio torneranno in testa al gruppo dei non competitivi con il loro grande striscione, oggi diventato segno positivo di chi è arrivato vittorioso alla fine di una travagliata corsa.

adv-705

La StrAlessandria 2019 porta anche una dedica speciale a Giovanni Carpenè, tra gli ideatori della corsa cittadina e importante figura della città, scomparsa lo scorso anno. A lui è riferito il “ciao Giovanni” stampato anche sulle T-shirt della 24° edizione della StrAlessandria, quest’anno abbellite da due loghi, quello della StraRagazzi realizzato dalla 3^ C della scuola secondaria di primo grado Cavour e quello della StrAlessandria frutto della creatività artistica di Martino Olivieri, studente  della classe 3Archimede 2 della scuola secondaria di primo grado De Amicis – Manzoni.

Due i loghi delle magliette, la StrAlessandria 2019 avrà tre fini benefici. Il ricavato delle T-shirt servirà a sostenere “Artiviamoci”, i laboratori di arte e artigianato che da dieci anni si tengono all’interno delle carceri alessandrine e i progetti di cooperazione di Alessandria in Tanzania e in Malawi. I fondi raccolti, infatti, aiuteranno a costruire una scuola media in Malawi e sosteranno il progetto “Gambe per correre e braccia per giocare” nel centro di riabilitazione fioterapica Cheshire Home a Mlali, provincia di Doooma, dove da 12 anni una equipe prevalentemente alessandrina guidata dal primario dell’Ortopedia dell’Infantile di Alessandria, Carlo Origo, interviene su centinaia di bambini.

Svelato il programma, gli organizzatori della StrAlessandria, Ics onlus e Comune di Alessandria, insieme alla madrina Valeria Straneo e tutto il gruppo organizzatore composto da Aias, An Bersaglieri, Ascom, Atletica Alessandria, Fidal, Cissaca, Disability Manager, Nordic Walkin Passion, Pgs, UispApsara, Ata, anche quest’anno contano di veder correre, camminare o pattinare lungo le strade di Alessandria più di 7000 persone.

I punti per l’iscrizione alla StrAlessandria non competitiva (5 euro a persona con maglietta) sono nella sede di Ics onlus, in via Verona 17 (punto di iscrizione anche per i gruppi di almeno 20 persone, apertura dal lunedì al venerdì 9.30-12 e dalle 15 alle 18), Comune di Alessandria, Decathlon in via Torino 2, nella sede dell’Aias in via Galimberti 2/A, nelle edicole della città, da CDC Sportrage, in via Filzi 30, da La Bici in via Carlo Alberto 64, da Cantieri Sportivi in Corso Monferrato 145, dalla Cartolibreria Gallo, in via Ferraio a Spinetta e da Depilstop Alessandria, in Spalto Gamondio 53.