tariffa puntuale rifiuti generica

ACQUI TERME – L’amministrazione comunale di Acqui Terme dalla prossima settimana si muoverà tra i quartieri della città per illustrare agli acquesi la nuova tariffa puntuale dei rifiuti. Questo sistema di calcolo, hanno ricordato da Palazzo Levi, è basato sul quantitativo di rifiuti prodotti e non sulle dimensioni degli immobili. La tariffa puntuale, quindi, “premierà” i cittadini che differenziano correttamente i materiali riciclabili alleggerendo il bollettino da pagare e contribuirà a ridurre l’indifferenziato.

Il primo appuntamento per avere ulteriori dettagli sulla nuova tariffa puntuale e confrontarsi con il sindaco Lorenzo Lucchini, l’assessore al Bilancio Mario Scovazzi e alcuni tecnici della società Econet è fissato per lunedì 13 maggio, alle 21, nella Sala Ex Kaimano, via Maggiorino Ferraris n. 5. La seconda assemblea cittadina è poi fissata per mercoledì 15 maggio, sempre dalle 21, nella sala convegni San Guido della Cattedrale di Santa Maria Assunta, in piazza Duomo.

Le assemblee cittadine sono una forma di partecipazione individuata dalla Giunta comunale – ha ricordato il sindaco Lorenzo Lucchini – come modalità diretta di dialogo e confronto. Sono uno strumento che abbiamo adottato fin dal nostro insediamento e hanno riscosso un buon successo, perché la partecipazione è un’esigenza molto sentita dalla nostra comunità. Le prossime assemblee saranno un momento di approfondimento puntuale e preciso riguardanti la nuova tariffa per i servizi di gestione dei rifiuti, decisamente più equa. Ogni cittadino pagherà per quanti rifiuti realmente produce e non più per l’immobile che possiede. Sarà un momento di confronto davvero importante”.

adv-842

(Immagine di repertorio)