adv-868

ALESSANDRIA – Ha raggiunto anche la provincia di Alessandria l’operazione X-Force per il contrasto alla pedopornografia. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Venezia, hanno permesso di risalire all’identità di 10 persone dedite allo scambio di materiale illecito sul servizio di messaggistica Kik. Le attività di perquisizione, anche informatica, condotte dalla Polizia Postale il 14 maggio in varie città italiane, hanno portato all’arresto di una persona di 47 anni residente nell’alessandrino oltre a un 22enne di Vicenza.

Gli utenti coinvolti nell’operazione si sono procurati consapevolmente o hanno ricevuto sulla piattaforma Kik, materiale illecito, come riscontrato dagli inquirenti che hanno quindi sequestrato un cospicuo numero di dispositivi informatici utilizzati dai soggetti per l’archiviazione e la veicolazione dei files immagine e video di natura pedopornografica.