Foral Valenza master class globale Ime 2019 (foto Walter Zollino)
adv-776

VALENZA – Quattordici allievi del corso di Tecnico Specializzato di Progettazione Orafa (1200 ore, master post diploma cui hanno preso parte studenti provenienti da tutta Italia, che a luglio sosterranno l’esame per l’ottenimento della qualifica) dell’agenzia For.Al “Vincenzo Melchiorre” di Valenza hanno partecipato giovedì alla Master Class Globale Ime (Istituto dei Mestieri d’Eccellenza) 2019 presso la Manifattura Bulgari di Valenza.

Ad accompagnarli la presidente del For.Al, Enrica Bosio, il direttore generale del For.Al nonché direttrice dell’agenzia formativa di Valenza, Veronica Porro, e l’insegnante Barbara Battistella.
Gli ‘apprentis’ del For.Al, unitamente ai colleghi del Politecnico Calzaturieri e del Master Luxury, Customer advisor dell’Università Ca’ Foscari di Venezia sono stati chiamati, per classe, a concepire, selezionare rappresentanti e preparare una presentazione sullo studio e la realizzazione di un progetto ispirato al titolo “Innovazione: Roma, Bvlgari, voi!”.

Gli allievi del For.Al hanno presentato la collezione denominata “Blvlivm XIV”, realizzata ispirandosi al ciottolato di piazza del Colosseo a Roma, elaborando le componenti decorative di un bracciale e di un anello i cui moduli, disposti in modo radiale, ricordano una forma floreale utilizzata.
Il bracciale è stato realizzato in alpacca, con uno zaffiro blu sintetico, taglio cabochon, quattro inserti di madre perla e tredici cubic zirconia, ed ha impegnato gli autori in varie tecniche come
lavorazione della lastra, traforo, incassatura pavé, taglio della madre perla, pulitura e rodiatura. Per la realizzazione dell’anello, sempre in alpacca con tre corindoni sintetici rossi e altrettanti quarzi idrotermali verdi, tutti a tagli cabochon, gli allievi si sono cimentati in progettazione Cad, realizzazione di resine/cere fondibili, microfusione, sgrossatura, incassatura del castone battuto e
pulitura.
I due monili sono di proprietà dell’Ime che li ripresenterà a novembre alla cerimonia finale durante la quale verranno consegnati ad alcuni giovani gli attestati d’Eccellenza.
Sono soddisfatta del risultato raggiunto dai nostri studenti – dichiara Veronica Porro, direttore generale del For.Al – e consapevole del grande valore formativo che  il progetto realizzato con
l’IME aggiunge al nostro corso”. (Foto di Walter Zollino)

adv-925