Droga sequestrata a Novi
adv-372

NOVI LIGURE – La continua attività investigativa della Guardia di Finanza ha permesso di infliggere un duro colpo al mercato della droga in provincia. Le Fiamme Gialle Novesi hanno infatti scoperto nell’abitazione di un cittadino magrebino di 39 anni (R.L.), residente a Novi, un vero e proprio centro di smistamento di cocaina.

L’operazione è scattata lo scorso fine settimana. I militari, con l’ausilio dei cani antidroga del Corpo, sono entrati nell’appartamento dell’uomo e hanno sequestrato ben 2,4 chili di cocaina nascosti dietro un armadio. la sostanza, ancora in pani di “pietra” era pronta per essere “tagliata” per essere poi distribuita a diversi spacciatori per la vendita. Secondo gli inquirenti il quantitativo di droga avrebbe fruttato 200 mila euro. Il 39enne è stato arrestato e portato alla casa circondariale di Alessandria e ora rischia fino a 20 anni di reclusione.

L’operazione è il frutto di continue attività di prevenzione e contrasto al fenomeno criminale eseguite dalle fiamme gialle Novesi nei pressi di stazioni ferroviarie, caselli autostradali e punti di snodo nevralgici del territorio Alessandrino. Infatti negli ultimi due mesi i Finanzieri della Compagnia di Novi Ligure, hanno proceduto, sia a Novi che ad Alessandria, all’arresto di altri sette spacciatori e al sequestro di ulteriori quantitativi pari a oltre mezzo chilo di cocaina. Un’attività mirata all’individuazione e disarticolazione dei più pericolosi sodalizi criminali che, attraverso il traffico e lo spaccio di stupefacenti, minano anche la sicurezza economico – finanziaria della collettività, ricorrendo a forme di riciclaggio e reimpiego dei capitali illecitamente conseguiti.

adv-598