adv-583

AGGIORNAMENTO – “Risvegli” dalla raccolta “Allegria, Il Porto sepolto” di Giuseppe Ungaretti e “il Giorno della Civetta” di Leonardo Sciascia per l’analisi del testo, “Eredità del Novecento” di Corrado Stajano per il tema di ambito storico-politico e un testo del saggista Tommaso Montanari per stimolare le riflessioni dei ragazzi sul “patrimonio culturale e la democrazia che verrà”.

Sono queste alcune delle tracce della prima prova di italiano che questo mercoledì sta impegnando anche 2710 maturandi della provincia di Alessandria. Per quanto riguarda l’attualità, il Ministero ha scelto il discorso del prefetto Viana, in occasione delle celebrazioni per il trentennale dall’uccisione di Carlo Alberto Dalla Chiesa, di Emanuela Setti Carraro e dell’agente Domenico Russo. La seconda traccia di attualità, su sport e storia, parte invece dall’articolo del giornalista Cristiano Gatti sulla vittoria nel 1948 al Tour de France di Gino Bartali, dichiarato ‘Giusto tra le nazioni’ dal museo dell’Olocausto di Gerusalemme.

 

adv-123

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Prima prova per i 520.263 studenti che, in tutta Italia, da questo mercoledì 19 giugno affronteranno la Maturità. Secondo le prime rilevazioni del Miur, il 96,3% dei ragazzi è stato ammesso all’Esame di Stato.

Sostanzialmente in linea con il dato nazionale la media in Piemonte, dove il tasso di ammissione ha toccato il 96,1%. In provincia di Alessandria sono in tutto 2710 i maturandi 2019. I più numerosi sono i 758 ragazzi che questa mattina affronteranno il tema in una scuola di Alessandria. Seguono i 598 studenti di Casale Monferrato, i 448 maturandi di Novi Ligure, i 303 di Tortona e i 296 di Acqui Terme. Meno “affollate” le aule per la Maturità a Ovada, dove in tutto 165 ragazzi affronteranno oggi la prima prova e a Valenza, con un totale di 142 maturandi.

Così come i colleghi nel resto d’Italia, anche per i maturandi dell’Alessandrino saranno “off-limits” cellulare, Pc e ogni altra apparecchiatura che potrebbe aprire le porte a possibili aiuti e soluzioni sulla rete. Pena: l’esclusione dall’Esame di Stato.

adv-419

Una prova per tutti ragazzi che, comunque vada, è destinata a lasciare un ricordo indelebile. La Maturità, come sottolineato sul sito del Miur dal Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, è del resto “uno dei primi importanti traguardi nella vita” da affrontare “senza paura” e “con lucidità”. Quindi, maturandi del 2019 “godetevi il momento”.