adv-750

ALESSANDRIA – La musica, il movimento, la coesistenza di più scene a vista, dove l’azione continua con la cadenza della vita, e un cast di oltre quaranta interpreti. Con queste caratteristiche ha debuttato ieri, sabato 13 giugno, nel chiostro del Convento San Francesco, “Come vi piace”, nell’ambito del progetto Shakespeare sotto le stelle degli Stregatti, con la regia di Gianluca Ghnò e la messa in scena di Giusy Barone. Dopo il primo tutto esaurito, lo spettacolo sarà replicato oggi, domenica 14 luglio, alle 21.30 sempre nel bel chiostro, al quale si accede dall’ingresso del Teatro San Francesco.

Come vi piace” è una commedia romantica di genere pastorale, dove gli intrecci amorosi si giocano sullo sfondo del contrasto tra un duca cattivo e uno buono, spodestato e trasferitosi con la sua corte nella foresta, in un contesto bucolico.  Tutto ruota intorno alla protagonista Rosalinda (una Giusy Barone al suo meglio nel gioco del travestimento e dell’inganno amoroso) che fugge, travestita da uomo, dalla perfida zia-duchessa, per poi ritrovare il padre e l’amore. L’allestimento è ambizioso, accosta attori della compagnia agli allievi dei corsi teatrali, sia adulti che piccoli, e sfrutta sapientemente lo spazio circoscritto, ma ampio e ricco di spunti, del chiostro. La foresta delle Ardenne diventa un luogo idillico e un po’ hippy dove i fiori di panno si alternano alle girandole, ai nastri e all’arredo da giardino, ma si estende anche ai lati, alla platea e alle arcate superiori del chiostro, dove assume idealmente un aspetto più selvaggio. E’ la totalità della visione che coinvolge, insieme alle canzoni dei Depeche Mode (arrangiate e suonate dal vivo da Daniele Mignone), che si mescolano alle vicende, ai vestiti anni ’60, all’atmosfera da comune di figli dei fiori, al coro di pastorelle e ai punti di vista che si moltiplicano. Su tutto, emergono le scene tra i protagonisti, verso le quali si sposta lo sguardo, mentre, con la coda dell’occhio, ci si continua a guardare intorno, perché nulla si ferma, come nella vita. D’altra parte, è proprio in “Come vi piace” che il personaggio di Jacques (qui sdoppiato in Jacopo e Jacques), recita “Tutta la vita è un palcoscenico…” ed è Alice Orlando (ed è giusto citarla) ad accostare il famoso monologo a “Personal Jesus” dei Depeche Mode, con una voce incisiva sia nella parola che nel canto.

E’ una festa, questo “Come vi piace”. Riflette una vita di comunità: quella di una compagnia teatrale che comprende i suoi allievi di tutte le età e li coinvolge, con gli attori professionisti, in un percorso che li diverte e diverte il pubblico. Un bel modo per celebrare Shakespeare sotto le stelle.

In scena Giusy Barone, Assunta Floris, Simona Gandini, Claudio Vescovo, Luca Bertolotti, Fausto Goggi, Stefania Luce Cartasegna, Febo Nicolucci, Alice Orlando, Gianfranco Granaglia, Andrea Mario Gastaldi, Angelo De Damiani, Francesca Neri, Alessandra Parodi, Marco Skorpio Pedron, Federico Bocchio.
Le pastorelle cantanti sono Benedetta Zelig Pallavidino, Lorenza Neri, Francesca
Mandara, Fabiana Torti, Carlotta Mussano e i piccoli Stregattini sono Allegra, Ilaria, Alice, Cice, Leandro, Elia, Alda.

Nel caso di pioggia, lo spettacolo si terrà nel Teatro San Francesco

 I biglietti interi costano 15 euro, i ridotti 10 euro.  Per info e prenotazioni 3314019616